Scavi di Santa Sabina

(Luoghi normalmente non accessibili al pubblico)

 

Costo: 13 euro tutto incluso

 

Domenica 22 Settembre 2019 - ore 17.00

La Basilica Paleocristiana fu costruita nel 425 da Pietro d’Illiria, sotto il pontificato di Celestino I, sui resti di antichi  luoghi di culto pagani di cui uno dedicato a Iside, alcuni tratti delle Mura Serviane e sui resti di un antico “Titulus Sabinae”. Queste edificazioni  antiche, che testimoniano mille anni di storia, emersero grazie agli scavi archeologici compiuti sotto la  chiesa tra XIX e XX sec.

Principalmente nel 1855-1857 e 1936-1939 vennero portate alla luce tratti delle più antiche Mura Serviane, nei quali appaiono evidenti due fasi ulteriori: quella arcaica, in cappellaccio, e quella in tufo di Grotta Oscura, databile all’inizio del IV secolo a.C.; a ridosso dell’antica cinta muraria sorsero ben presto alcuni edifici, i più antichi qui ritrovati risalgono al II secolo a.C. e sono probabilmente abitazioni private, con muri in opera incerta e pavimenti a mosaico con inserti marmorei.

Al di fuori delle mura si trovano edifici più tardi in opera reticolata: in quel tempo vennero aperti passaggi nelle mura, ormai in disuso, per consentire un comodo passaggio; nel II sec. d.C. alcuni di questi ambienti furono in seguito restaurati ed utilizzati da una comunità isiaca, che ha lasciato tracce con pitture e graffiti ben visibili. Infine la presenza di rifacimenti in laterizio attribuibili al III secolo d.C. mostrano il sorgere qui di un impianto termale.

Gli scavi all'interno della basilica hanno reso resti più interessanti: alcune abitazioni dell'inizio dell'età imperiale con magnifici mosaici, tra le strutture è stato ritrovato anche un tempietto in “antis”, con le colonne in peperino, risalente probabilmente al III sec. a.C. si tratta di uno dei tanti santuari della zona, probabilmente quello di Libertas  murato in età  augustea e dimenticato.

Tipologia itinerario: archeologia, sotterranei;

Inizio visita: 17.00;

Termine visita: 18.30;

 

Appuntamento: ore 16.45 in Piazza Pietro d'Illiria 1, 00153, Roma;

In caso di maltempo la visita si svolgerà ugualmente essendo al coperto.

 

Costo visita: 13 euro tutto compreso (ticket di accesso e contributo all'associazione);

Tutte le nostre proposte culturali sono riservate ai Soci dell’Associazione. Per associarsi occorre compilare un modulo di adesione che vi forniremo al momento della prenotazione, da consegnare alla prima attività a cui si partecipa. La quota associativa sarà inclusa nell’importo della quota di partecipazione della suddetta attività culturale a cui si prende parte.

 

Modalità di prenotazione: inviare una mail a visite@tuscola.it o un sms al 371.1423882 indicando il numero dei partecipanti, i dati anagrafici di ognuno e un recapito telefonico. I posti sono limitati.

On line sul form: https://www.tuscola.it/prenotazioni-visite-guidate

 

 

 

 

 

 

 

Copyright © 2016 Associazione Tuscola

Servizi culturali, Roma

 

CF 97876860582

tel 371.1423882

visite@tuscola.it