Complesso della Scala Santa:

Triclinium Leoninum, Santuario e Cappella del Sancta Sanctorum (San Lorenzo in Palatio)

Costo: 8,5 euro tutto incluso

 

Sabato 10 Febbraio 2018 - ore 10.30

To play, press and hold the enter key. To stop, release the enter key.

press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom

Il Triclinium Leoninium, più conosciuto come il Nicchione del Laterano, è il resto di una stanza per banchetti di rappresentanza (Triclinio), che faceva parte del palazzo del Laterano. Fu costruito per volere di papa Leone III ed è ricordato dalle fonti come un ambiente molto grande, decorato con mosaici e marmi preziosi. La struttura attuale è frutto dei restauri del 1743 voluti da Benedetto XIV e condotti da Ferdinando Fuga, il cui stemma è riportato sopra il nicchione.

Il Santuario Pontificio della Scala Santa è tra i più noti ed illustri del mondo cattolico, e pertanto anche uno dei più visitati. Si colloca vicino la Basilica di S. Giovanni in Laterano e ospita: la Scala Santa, composta dai 28 gradini che ha percorso Gesù durante la salita al Calvario e che vengono saliti in ginocchio in segno di devozione; e la cappella del Sancta Santorum, dove si venera l’ immagine del SS. Salvatore, detta anche Acheropìta (non dipinta da mano d’uomo).

Secondo la tradizione la Scala Santa fu fatta portare a Roma da Gerusalemme per volere della regina Elena nel 326 d. C. Inizialmente era collocata nel complesso dei Palazzi Lateranensi, antica sede dei Papi, e solo nel 1589 fu spostata e collocata davanti al Sancta Santorum, formando con esso un unico edificio, per volontà di papa Sisto V, che commissionò inoltre la decorazione a una equipe di artisti scelti e diretti da Cesare Nebbia e Giovanni Guerra, già attivi negli altri cantieri sistini (Biblioteca Vaticana e Cappella Sistina a Santa Maria Maggiore).

 

Tipologia itinerario: arte moderna, architettura;

 

Inizio visita: 10.30;

Termine visita: 12.00 circa.

 

Appuntamento: ore 10.15 in Piazza di S. Giovanni in Laterano 14, 00185, Roma. In caso di maltempo la visita non verrà annullata essendo strutture al coperto.

 

Costo visita: 8,5 euro tutto compreso (contributo associazione e ticket d'accesso).

Tutte le nostre proposte culturali sono riservate ai Soci dell’Associazione. Per associarsi occorre compilare un modulo di adesione che vi forniremo da consegnare alla prima attività a cui si partecipa. La quota associativa sarà inclusa nell’importo della quota di partecipazione della suddetta attività culturale a cui si prende parte.

Modalità di prenotazione: inviare una mail a visite@tuscola.it o un sms al 371.1423882 indicando il numero dei partecipanti, i dati anagrafici di ognuno e un recapito telefonico. I posti sono limitati.