Orto Botanico di Tor Vergata

- visita riservata -

 

Costo: 10 euro 

 

Venerdì 6 Settembre 2019 - ore 16.00

Nel 1985 nasce il progetto dell’Orto Botanico dell’Ateneo su proposta formulata dalla prof.ssa Maria Grilli Caiola. 
L’evento del Giubileo del 2000, in particolare la giornata mondiale della gioventù, realizzata proprio nel territorio dell’orto, favorisce la realizzazione di alcune infrastrutture e la sistemazione a prato dell’area. Viene così impiantato il Giardino Biblico, e un nucleo a macchia mediterranea dell’arboreto.

Nel dicembre 2005, la Provincia di Roma, risponde a questi contatti con un progetto dedicato alla caratterizzazione e conservazione del germoplasma di piante autoctone d’interesse agroalimentare tipiche della campagna romana. 
A gennaio 2007 la Regione Lazio finanzia il progetto PRAL per la caratterizzazione di ecotipi di leguminose di particolare interesse della Regione Lazio. Nel 2008 è inaugurato il casale 5, e le tre serre allestite secondo le più moderne esigenze per la conservazione del germoplasma.

Nel 2010 parte l’iniziativa “adotta un albero” che riscuote un ampio successo nel coinvolgere scuole, studenti universitari, personale e cittadini della zona. Durante il primo evento “Primavera all’Orto Botanico di Tor Vergata” circa 2000 persone visitano l’orto e adottano 400 alberi.

Novembre 2010 sono messe a dimora 400 piante del bosco mesofilo, realizzando altri 3 ha circa dell’arboreto.
Nel 2011 si aggiungono all’arboreto altre 300 piante che rappresentano la fascia di transizione tra il bosco mesofilo e la macchia mediterranea, unendo il nucleo più vecchio dell’arboreto alla nuova sezione.Nasce il Giardino della musica primo fra i giardini tematici. Nel 2012 la siepe di recinzione è messa a dimora piantando circa 200 alberi e migliaia di arbusti. A Gennaio 2015 nasce la prima serra di esposizione di piante succulente (ancora in allestimento), a febbraio 2015 sono piantate circa 150 specie diverse di querce che vanno a costituire il primo nucleo di una collezione che ha l’ambizione di conservare presso l’Orto Botanico tutte le specie del genere Quercus esistenti al mondo.

L'orto è suddiviso tra: Il Giardino Biblico, Il Bosco Misto Caducifoglio, La Macchia Mediterranea, Il CO2 Garden, Il Giardino della Musica, La Siepe.

© bio.uniroma2.it

Tipologia itinerario: natura;

Inizio visita: 16.00;

Termine visita: 17.30 circa.

 

Appuntamento: ore 15.45 in Viale Guido Carli snc (altezza rotatoria), 00133, Roma;

 

Costo visita: 10 euro tutto compreso (contributo associazione e ticket di accesso all'orto botanico);

Tutte le nostre proposte culturali sono riservate ai Soci dell’Associazione. Per associarsi occorre compilare un modulo di adesione che vi forniremo da consegnare alla prima attività a cui si partecipa. La quota associativa sarà inclusa nell’importo della quota di partecipazione della suddetta attività culturale a cui si prende parte.

Modalità di prenotazione: inviare una mail a visite@tuscola.it o un sms al 371.1423882 indicando il numero dei partecipanti, i dati anagrafici di ognuno e un recapito telefonico. I posti sono limitati.

On line sul form: https://www.tuscola.it/prenotazioni-visite-guidate

 

 

 

 

 

 

 

Copyright © 2016 Associazione Tuscola

Servizi culturali, Roma

 

CF 97876860582

tel 371.1423882

visite@tuscola.it