Lucus Feroniae & la Villa dei Volusii

Costo: 7 euro

 

Sabato 28 Settembre 2019 - ore 10.00

Al 18 km della via Tiberina, in località Capena, si conserva uno dei santuari preromani più antichi dedicato alla Dea Feronia, una Grande Madre, dea della natura e delle acque, del parto e della prolificità, della vita e della morte.

Il santuario sorse in un punto crocevia di diversi popoli: Latini, Sabini, Falisci ed Etruschi fungendo anche da luogo di emporium per gli scambi commerciali tra queste etnie e frequentato già all’epoca di Tullio Ostilio (673-641 a.C.). La fama della straordinaria ricchezza costituita delle offerte dedicate al tempio era così celebre che Annibale nel 211 a.C. lo saccheggiò per impadronirsene. L’area ebbe degli alti e bassi fino alla fondazione della “Colonia Iulia Felix Lucus Feroniae” ad opera di Cesare nel 59 a.C. per stanziarvi i veterani del proprio esercito a cui donò praticamente un castrum in muratura, ossia una piccola Roma fondata sul sistema della centuriazione. Alla morte di Cesare il progetto venne continuato da Ottaviano Augusto e tutt’oggi è visibile la piazza del Foro, i portici, la basilica, gli edifici amministrativi, la grande fontana pubblica dell’Aqua Augusta, le terme, i templi dedicati al culto imperiale e l’anfiteatro.

La visita comprenderà anche la visione dei resti della vicina Villa dei Volusii Saturnini, venuta alla luce nel 1961 durante i lavori per l’Autostrada del Sole in prossimità  del casello per Fiano Romano che conserva ancora una ricca decorazione di pavimenti musivi.

Tipologia itinerario: archeologia, parchi archeologici;

 

Inizio visita: 10.00, comprende la visita alle due aree archeologiche e all'Antiquarium;

Termine visita: 12.00 circa;

 

Appuntamento: ore 9.45 all'entrata dell'antiquarium in Via Tiberina, Km 18,500, 00060, Capena, Rm.

Coordinate GPS:

42°07'53.5"N  12°35'51.3"E

In caso di eccessivo maltempo la visita sarà annullata.

 

Costo visita: 7 euro tutto compreso, il ticket d'entrata al sito è gratuito.

Tutte le nostre proposte culturali sono riservate ai Soci dell’Associazione. Per associarsi occorre compilare un modulo di adesione che vi forniremo al momento della prenotazione, da consegnare alla prima attività a cui si partecipa. La quota associativa sarà inclusa nell’importo della quota di partecipazione della suddetta attività culturale a cui si prende parte.

 

Modalità di prenotazione: inviare una mail a visite@tuscola.it o un sms al 371.1423882 indicando il numero dei partecipanti, i dati anagrafici di ognuno e un recapito telefonico. I posti sono limitati.

On line sul form: https://www.tuscola.it/prenotazioni-visite-guidate

 

 

 

 

 

 

Copyright © 2016 Associazione Tuscola

Servizi culturali, Roma

 

CF 97876860582

tel 371.1423882

visite@tuscola.it