Itinerario Borrominiano: S. Ivo alla Sapienza e Sant'Agnese in Agone

Costo visita: 5 euro tutto incluso

 

Domenica 15 Dicembre 2019 - ore 10.00

Nel rione Sant’Eustachio, inserita nei palazzi oggi sede dell’Archivio di Stato di Roma, è incastonata la chiesa di Sant’Ivo alla Sapienza, resa alla metà del ‘600 un gioiello del barocco romano da Francesco Borromini (1599 – 1667).

Conosciuta solitamente solo dall’esterno a causa della sua accessibilità limitata, la chiesa è famosa soprattutto per la sua splendida cupola sormontata dalla famosa lanterna a spirale; in un interno dall’andamento movimentato e pienamente barocco, è conservatala la pala di Pietro da Cortona raffigurante Sant’Ivo.

A soli pochi metri di distanza, nella cornice di Piazza Navona, la visita proseguirà con un altro esempio di architettura borrominiana: la chiesa di Sant’Agnese in Agone edificata nel luogo dove, secondo la tradizione, Sant’Agnese fu martirizzata. Commissionata dal Innocenzo X Pamphili (1574 - 1655), la chiesa venne inizialmente affidata a Girolamo Rainaldi (1570–1655), ma si deve al Borromini l’aspetto attuale con la facciata concava per mettere maggiormente in risalto la cupola. All’interno si potranno ammirare gli affreschi di Giovan Battista Gaulli detto il Baciccia (1639 – 1709) e Ciro Ferri (1634 – 1689) che decorano la grande cupola e nei sotterranei, la cripta con ruderi del Circo di Domiziano e gli splendidi affreschi medioevali.

Per concludere non si potrà non accennare ad una delle più avvincenti storie nell’arte; proprio di fronte la chiesa di Sant’Agnese, infatti, sorge l’imponente Fontana dei Quattro Fiumi realizzata negli stessi anni da Gianlorenzo Bernini (1598 – 1680), che secondo alcune leggende sarebbe una rappresentazione dell’eterna rivalità fra i due più importanti artisti del Barocco italiano.

Tipologia itinerario: tour & passeggiate, arte barocca, Borromini; 

 

Inizio visita: 10.00, lunghezza percorso 700 km circa;

Termine visita: 11.45 circa.

 

Appuntamento: ore 9.50 in Corso del Rinascimento 40, 00186, Roma;

In caso di maltempo la visita sarà annullata.

 

Costo visita: 5 euro (non sono previsti ticket d'ingresso).

Tutte le nostre proposte culturali sono riservate ai Soci dell’Associazione. Per associarsi occorre compilare un modulo di adesione che vi forniremo da consegnare alla prima attività a cui si partecipa. La quota associativa sarà inclusa nell’importo della quota di partecipazione della suddetta attività culturale a cui si prende parte.

 

Modalità di prenotazione: inviare una mail a visite@tuscola.it o un sms al 371.1423882 indicando il numero dei partecipanti, i dati anagrafici di ognuno e un recapito telefonico. I posti sono limitati.

 

 

 

 

 

 

 

Copyright © 2016 Associazione Tuscola

Servizi culturali, Roma

 

CF 97876860582

tel 371.1423882

visite@tuscola.it