Trekking Urbano:

una passeggiata tra i Giardini dell'Aventino

Costo: 7 euro - Durata: 2h

Sabato 16 Ottobre 2021 - ore 10.30

To play, press and hold the enter key. To stop, release the enter key.

press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom

Il colle Aventino è il più meridionale dei sette su cui venne fondata Roma, e da allora, con le sue ripide pendici che arrivano fino al Tevere, rappresenta un vero e proprio terrazzo naturale da cui ammirare la città. Proprio per valorizzare questa caratteristica, a partire dalla fine dell’Ottocento furono realizzati una serie di parchi e giardini pubblici, espropriando e risistemando i terreni appartenuti agli istituti religiosi che da secoli avevano sede sulla cima dell’Aventino. Secondo i progetti del famoso architetto romano  Raffaele De Vico, furono infatti realizzati il Roseto Comunale, che oggi ospita circa 1100 varietà di rose, e il Giardino degli Aranci, il cui affaccio sulla città e sulla cupola di San Pietro affascina sia i cittadini romani che i turisti stranieri. Gli aranci “moderni” del giardino richiamano un albero più antico, situato nella vicina Basilica di Santa Sabina, ovvero l’arancio piantato da San Domenico Guzman circa 800 anni fa e che “miracolosamente” ancora oggi produce fiori e frutti. La visita proseguirà attraverso i terrazzamenti realizzati sulle pendici del colle fino al meno conosciuto giardino di Sant’Alessio, il più antico dell’area e realizzato secondo il tipico stile romano tardo ottocentesco, e il piccolo e più recente giardino pubblico della chiesa di Sant’Anselmo, dallo stile moderno dal quale si innalzano palme e cipressi.

Tipologia itinerario: aree naturalistiche, tour e passeggiate;

 

Inizio visita: 10.30;

Termine visita: 12.30 circa.

 

Appuntamento: ore 10.15 in piazza dei Cavalieri di Malta 5 (entrata Sant'Anselmo), 00153, Roma;

La visita seguirà un percorso lineare di circa 1,5 km.

 

Costo visita: 7 euro;

Tutte le nostre proposte culturali sono riservate ai Soci dell’Associazione. Per associarsi occorre compilare un modulo di adesione che vi forniremo via mail, da consegnare alla prima attività. La quota associativa sarà inclusa nell’importo della quota di partecipazione della suddetta attività culturale a cui si prende parte.

Modalità di prenotazione: inviare una mail a visite@tuscola.it o un sms al 371.1423882 indicando il numero dei partecipanti, i dati anagrafici di ognuno e un recapito telefonico. I posti sono limitati.

On line sul form: https://www.tuscola.it/prenotazioni-visite-guidate