Sabato 20 Ottobre 2018 - ore 16.00

Domus Santa Susanna

- nuova apertura -

 

Costo: 16 euro tutto compreso - Durata: 2h

I sotterranei di Santa Susanna sono stati scavati in fasi diverse; una parte di essi è stata scoperta nel 1830, a questi scavi si sono aggiunti quelli effettuati nel 1938, del 1990 in occasione del restauro delle cantine effettuato dalle monache e poi soprattutto quelli degli ultimi anni 2000 curati da Padre Domenico Lino Pacchierini che hanno permesso di riportare alla luce una porzione dei sotterranei molto ampia fino ad allora totalmente sconosciuta. 

Le origini del sito sono antichissime: nato come chiesa paleocristiana nel 280, diventò luogo di culto dedicato ai cristiani nel 330. La Chiesa fu costruita sulle case di Caio e Gabinio, zio e padre della martire Susanna e cugini di Diocleziano, tanto da meritarsi nel quarto secolo il toponimo di "ad duas domos" ("alle due case"). Secondo la tradizione Susanna rifiutò come sposo il figlio adottivo di Diocleziano, Massimiliano Galerio, essendosi votata alla verginità; per tale rifiuto fu condannata l'11 Agosto del 294 alla decapitazione, che avvenne proprio di fronte la casa della futura martire.

Dopo la sua morte, lo zio Caio, divenuto nel frattempo Papa, ordinò che Susanna fosse ricordata e venerata proprio all'interno della sua abitazione; quando successivamente Costantino permise il culto del cristianesimo, la chiesa fu "ufficializzata" e restaurata numerose volte. Le monache cistercensi sono titolari del Complesso Monastico di Santa Susanna dal 1587, epoca del Pontificato di Sisto V, grazie all'intercessione della sorella del Papa stesso, donna Camilla Peretti, che fece sì che venisse loro affidato il monastero.  

Tipologia itinerario: archeologia, sotterranei;

 

Inizio visita: 16.00, comprende la visita ai sotterranei della Chiesa di Santa Susanna;

Termine visita: 18.00 circa;

 

Appuntamento: ore 15.45  in Via XX Settembre 14, 00187, Roma;

In caso di maltempo la visita si svolgerà lo stesso in quanto le strutture sono sotterranee al coperto;

 

Costo visita: 16 euro tutto compreso (ticket accesso e contributo associazione);

Tutte le nostre proposte culturali sono riservate ai Soci dell’Associazione. Per associarsi occorre compilare un modulo di adesione che vi forniremo al momento della prenotazione, da consegnare alla prima attività a cui si partecipa. La quota associativa sarà inclusa nell’importo della quota di partecipazione della suddetta attività culturale a cui si prende parte.

 

Modalità di prenotazione: inviare una mail a visite@tuscola.it o un sms al 371.1423882 indicando il numero dei partecipanti, i dati anagrafici di ognuno e un recapito telefonico/mail. I posti sono limitati.

Copyright © 2016 Associazione Tuscola

Servizi culturali, Roma

 

CF 97876860582

tel 371.1423882

visite@tuscola.it