Tour architettonico Città Giardino Aniene

Costo: 7 euro - Durata: 2h

 

Domenica 14 Febbraio 2021 - ore 11.00

To play, press and hold the enter key. To stop, release the enter key.

Dopo la prima guerra mondiale emerge a Roma anche il problema abitativo e tornano alla ribalta le ipotesi di decentramento edilizio a bassa densità abitativa in aree esterne al Piano Regolatore del 1909 del Sanjust. In Italia sono ormai diffuse e note le teorie urbanistiche di Ebenezer Howard sulle “Città Giardino” che nascono con l’obiettivo di decongestionare le grandi città decentrando la popolazione in città satelliti immerse nel verde e autosufficienti, teorie concretizzate in Inghilterra nella realizzazione di varie città giardino intorno a Londra.

La nascita di “Città Giardino Aniene” a Roma si concretizza su iniziativa di un consorzio tra Comune, Unione Edilizia Nazionale e Istituto Case Popolari di Roma e parte nel 1920, su progetto dell’architetto Gustavo Giovannoni, come iniziativa destinata al ceto medio dei dipendenti pubblici ed ai professionisti. Il quartiere prende forma dalla nuova viabilità con la costruzione del ponte sull’Aniene in asse alla via Nomentana e che conduce alla piazza, centro fisico e funzionale della nuova città satellite, da cui si dipartono due anelli viari, uno più ampio verso nord ed uno più piccolo verso sud.

La nostra passeggiata inizia a piazza Sempione, “centro direzionale” del quartiere, ammireremo la “Chiesa degli Angeli Custodi” per analizzare le tipologie edilizie intensive e semintensive degli architetti più importanti di questo periodo: Sabbatini, Giovanni ed altri.

Tipologia itinerario: architettura, archeologia, tour e passeggiate;

Inizio visita: 11.00. La visita comprende un tour di una lunghezza complessiva di 2 Km;

Termine visita: 13.00 circa.

 

Appuntamento: ore 10.45 in Via Nomentana 412, 00141, Roma;

 

Costo visita: 7 euro;

Tutte le nostre proposte culturali sono riservate ai Soci dell’Associazione. Per associarsi occorre compilare un modulo di adesione che vi forniremo da consegnare alla prima attività a cui si partecipa. La quota associativa sarà inclusa nell’importo della quota di partecipazione della suddetta attività culturale a cui si prende parte.

Modalità di prenotazione: inviare una mail a visite@tuscola.it o un sms al 371.1423882 indicando il numero dei partecipanti, i dati anagrafici di ognuno e un recapito telefonico. I posti sono limitati.

On line sul form: https://www.tuscola.it/prenotazioni-visite-guidate