Appartamenti di Palazzo Barberini

(Luoghi normalmente non accessibili al pubblico)

Sabato 16 Marzo 2019 - ore 12.30

Costo: 18 euro tutto incluso

La visita si svolgerà all'interno di Palazzo Barberini, nella parte chiusa di regola al pubblico, denominata gli 'appartamenti di Cornelia Costanza'. Al termine si proseguirà nel salone di Pietro da Cortona e nei giardini.

Cornelia Costanza Barberini, ultima della sua illustre stirpe, sposa nel 1728 all'età di dodici anni un Colonna di Sciarra.

Tra il 1731 e il 1770, compatibilmente con la disastrosa situazione economica in cui versava la sua famiglia, fece costruire un appartamento al secondo piano dell’ala sud di Palazzo Barberini, ovvero la più calda. Il nuovo appartamento settecentesco sarà dotato, a differenza dei grandi saloni al piano inferiore, di stanze più piccole, con soffitti più bassi, e quindi più facilmente riscaldabili e abitabili, combinando così il riserbo alle esigenze di rappresentanza.

Nel XVIII secolo nasce anche l’idea della specializzazione delle stanze, infatti ogni sala da questo momento assumerà una specifica funzione. Lo stile predominante dell’appartamento di Cornelia sarà quello più in voga in quegli anni in tutta Europa, il Rococò, evidente nei rivestimenti, nelle pitture e nei mobili. In particolare potremo ammirarlo nella piccola e deliziosa galleria prospiciente il giardino. Le pareti sono dipinte con una vegetazione che non appartiene ad alcuna specie esistente in natura, creando un’atmosfera irreale e quasi magica.

Atmosfera amplificata dall’immensa specchiera posta davanti alla finestra che riflette l’esterno e sfonda lo spazio. 

Tipologia itinerario: dimore storiche, aperture speciali, arte moderna;

 

Inizio visita: 12.30, la visita si svolgerà all'interno di Palazzo Barberini;

Termine visita: 14.00 circa.

 

Appuntamento: 12.15 alla biglietteria interna del museo in Via delle Quattro Fontane 13, 00184, Roma. 

Costo visita: 18 euro tutto incluso (ticket e contributo associazione); 

Tutte le nostre proposte culturali sono riservate ai Soci dell’Associazione. Per associarsi occorre compilare un modulo di adesione che vi forniremo da consegnare alla prima attività a cui si partecipa. La quota associativa sarà inclusa nell’importo della quota di partecipazione della suddetta attività culturale a cui si prende parte.

Modalità di prenotazione: inviare una mail a visite@tuscola.it o un sms al 371.1423882 indicando il numero dei partecipanti, i dati anagrafici di ognuno e un recapito telefonico. I posti sono limitati.

 

 

Copyright © 2016 Associazione Tuscola

Servizi culturali, Roma

 

CF 97876860582

tel 371.1423882

visite@tuscola.it